Dicembre 2018 archive

Via gli sciacalli della Sanità: firma la petizione

FIRMA LA PETIZIONE: CLICCA PER FIRMARE LA PETIZIONE

Spot con la Bonaccorti su risarcimento danni per malasanità: Coas medici contro la Rai (fonte Quotidianosanita.it): 27 DIC – “La tutela della salute e dei diritti di tutti i pazienti è anche una nostra priorità, ma lo spot della signora Enrica Bonaccorti proposto dalla Rai rischia di peggiorare un clima già pesante ed avverso nei confronti dei medici che lavorano negli ospedali pubblici.…

Permalink link a questo articolo: https://www.obiettivoippocrate.it/2018/12/via-gli-sciacalli-della-sanita/

“Obiettivo dignità”: Fnomceo lancia petizione online contro gli spot che sollecitano risarcimenti danni in ambito sanitario

28 DIC – Una petizione online per chiedere al Ministro della Salute, Giulia Grillo, di sollecitare l’adozione di strumenti di controllo preventivo, al fine di evitare che messaggi distorti, veicolati su canali pubblici, arrechino danno al Servizio sanitario nazionale, che, nonostante tutte le difficoltà, assicura elevati livelli certificati di tutela della salute e di assistenza ai cittadini”.…

Permalink link a questo articolo: https://www.obiettivoippocrate.it/2018/12/obiettivo-dignita-fnomceo-lancia-petizione-online-contro-gli-spot-che-sollecitano-risarcimenti-danni-in-ambito-sanitario/

E se la centralità non fosse del malato? (fonte: Quotidianosanita.it)

13 DIC – Gentile Direttore, l’ultimo articolo del Prof. Cavicchi, circa la centralità del malato in sanità, oltre ad insegnarmi una nuova parola come “truismo”, mi ha infastidito nell’intimo in quanto ha risvegliato un pensiero che mi frulla in testa ormai da tempo.…

Permalink link a questo articolo: https://www.obiettivoippocrate.it/2018/12/e-se-la-centralita-non-fosse-del-malato-fonte-quotidianosanita-it/

Chirurghi in Italia? Ne resterà soltanto uno (fonte: Quotidianosanita.it)

10 DIC – Gentile direttore, ho letto l’interessante articolo pubblicato a pg 14-15 del Resto del Carlino Nazionale, di oggi, inerente la carenza di chirurghi negli ospedali. Purtroppo è tutto vero,in Italia mancano e mancheranno i chirurghi e l’unico quotidiano, sia cartaceo che on line, che ha ripetutamente sottolineato il problema della carenza di chirurghi è stato il suo, purtroppo “vox clamantis in deserto”! Le cronache ci raccontano di giovani medici che non vogliono intraprendere l’attività chirurgica, di specialisti che si licenziano o si autodimettono prima di aver raggiunto l’anzianità contributiva utile ai fini della quiescenza e questo perché? Come più volte denunciato dalle nostre società scientifiche chirurgiche, dalla Fnomceo, dai sindacati di categoria, la causa del drammatico esodo dei medici è legato alle condizioni lavorative equiparabili ai forzati della Cayenna, con turni di guardia massacranti, ferie non godute, milioni di ore di straordinario non pagate, turni di riposo giornalieri/settimanali saltati, contravvenendo a normative europee e nazionali, un contratto fermo al 2010….…

Permalink link a questo articolo: https://www.obiettivoippocrate.it/2018/12/chirurghi-in-italia-ne-restera-soltanto-uno-fonte-quotidianosanita-it/

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.